Video del gravissimo incidente sull’ A4

7 morti il bilancio definitivo

Il tir invade la corsia opposta.... 7 Morti.

Il tir invade la corsia opposta.... 7 Morti.

Pare l’effetto di una bomba ciò che resta sulla corsia per Trieste della A4 dopo lo schianto fra due tir e tre autovetture: sette i morti tra le fiamme, in un groviglio di auto e camion che trasforma l’autostrada delle vacanze in un inferno.

Una giornata di esodo verso il mare è diventata un’altra strage da aggiungere alla lista dei più gravi incidenti stradali italiani. Ancora una volta è stato il salto di carreggiata di un tir a innescare il finimondo sulla Venezia-Trieste, tra Cessalto (Treviso) e San Donà (Venezia), un’arteria dove in giorni come questo passano anche 140 mila veicoli.

Terribile la scena che si è presentata ai soccorritori, polizia e vigili del fuoco innanzitutto, che si sono trovati davanti due camion ed un camper sventrati, ed una delle due automobili completamente schiacciata sotto ad uno dei tir. Tutte le sette vittime – quattro italiani e tre stranieri – sono rimaste carbonizzate. Dell’auto finita sotto il camion, l’ultima ad essere estratta dai pompieri, completamente fusa, non era identificabile neppure il modello. Subito dopo lo schianto è infatti scoppiato un incendio che ha avvolto i mezzi e non ha lasciato scampo agli occupanti.

L’incidente è avvenuto verso le 15.15 di venerdì, sulla carreggiata est verso Trieste, dove un fiume di auto e caravan viaggiava verso le località di mare dell’Alto Adriatico e della Slovenia. Ancora poco e sarebbe scattato il divieto di transito per i mezzi pesanti. Ma i tir stavano ancora correndo. È stato così che un camion proveniente da Venezia, subito dopo una stazione di servizio all’altezza dello svincolo di Cessalto, ha compiuto uno scarto improvviso, si è avvitato, ed è piombato con la sua mole sulla carreggiata opposta. Il tir è finito contro un’auto che sorpassava un altro camion, e poi addosso allo stesso mezzo pesante, finendo per travolgere anche una Bmw che seguiva i due mezzi. Resta da stabilire il ruolo nell’incidente di un quinto veicolo, il piccolo camper di due turisti austriaci che viaggiava nella stessa direzione del primo camion, finito fuori strada cercando di evitare la carambola. I due austriaci sono rimasti leggermente feriti. Non così è andata agli occupanti degli altri mezzi: sono morti entrambi i camionisti, due persone che erano sulla Bmw e tre sull’altra automobile.

L’autostrada è stata chiusa a lungo in entrambi i sensi di marcia, e questo ha causato il caos del traffico su tutto il nodo di Mestre e sulla viabilità locale tra Cessalto e Portogruaro (Venezia). Solo in serata è stata riaperta la carreggiata della A4 in direzione di Trieste. Nelle ore subito successive allo schianto il bilancio pareva ancora peggiore: si era parlato di otto morti. Poi in serata il Compartimento regionale della Polstrada ha fornito il quadro definitivo: sette morti e non otto. Il conto di otto vittime era dovuto al fatto che in una vettura, completamente fusa tra le fiamme, c’erano quattro tronchi. In realtà le vittime tra le lamiere erano tre, il quarto blocco fuso era ciò che restava di un frigorifero. L’identificazione dei sette morti, spiega la Polstrada, richiederà comunque altre ore.

Dure le parole del presidente della Regione, Giancarlo Galan, sul nuovo disastro stradale in Veneto: «la tragedia accaduta oggi sull’A4 rende evidente che siamo di fronte ad un’emergenza che va risolta immediatamente». «È odioso, assolutamente odioso – ha aggiunto – mettere assieme la tragedia accaduta oggi sull’A4 e i sempre più insopportabili ritardi nell’avvio dei lavori della terza corsia».

Solo nei prossimi giorni probabilmente si potrà capire la dinamica esatta dell’incidente. Il pm trevigiano Claudio Pinto che coordina le indagini, ha osservato che al momento dell’incidente non pioveva. «Bisognerà verificare – ha detto – cosa ha causato il salto di corsia del camion che viaggiava verso Trieste. C’è da comprendere se si è trattato di salto di carreggiata autonomo o se è stato provocato da terzi».

Fonte: ilsecoloxix.it

10 Responses to Video del gravissimo incidente sull’ A4

  1. Pingback: Top Posts « WordPress.com

  2. Pingback: strade autostrade progettate da assassini video incidente autostrada a4 venezia trieste « Diario di Città

  3. Oscar scrive:

    Faccio un piccolo commento in merito all’incidente.
    1.l’incidente è accaduto in direzione Venezia e non Trieste;
    2.Al mezzo pesante che ha invaso la corsia a detta di altri colleghi e di esperti nel settore trasporti si è rotto il balestrone del semirimorchio e percio a perso il controllo;
    3.se si continuerà a tenere il divieto di sorpasso su quest’autostrada, ci saranno sempre più vittime,a causa dei forti rallentamenti dei mezzi pesanti,portando più nervosismo e altro ancora.
    GRZIE UN AUTOTRASPORTATORE

  4. CodiceAscii scrive:

    @Oscar
    Commento molto gradito, la tua ipotesi è più plausibile di quella del malore fisico (secondo me, troppo improvviso il cambio di corsia), purtroppo dalle indagini non si sa nulla.

  5. Pingback: Patente C, non capisco una risposta - CoseNascoste Forum

  6. aubel scrive:

    un comento sul incidente,secondo me e colpa pure di principali di azende di autotransporto,perche mai non si fa tagliado come si deve fare.

  7. alex scrive:

    se gli autotrasportatori imparassero a guidare avere rispretto per gli altri anche a rispettare il codice certe cose non succederebbero e poi fanno gli scioperi io li lascerei a casa a guardare le moglin che li cornificano

  8. klkl scrive:

    Il commento di Oscar è indecente: adesso la colpa è del divieto di sorpasso per i mezzi pesanti? Se vi fa essere troppo nervosi mi dispiace per voi, tranquillizzatevi.

  9. TIZIANO scrive:

    A volte la fatalità, a volte la responsabilità umana, ma molto spesso si mettono assieme queste due piaghe e succedono i disastri. La cosa che mi sconcerta é che una notizia con video relativo, che hanno fatto il giro del mondo, non viene integrata da risultati delle indagini. Non per curiosità, ma per evitare una srage futura sepossibile

  10. TIZIANO scrive:

    Comunque per me potrebbe davvero essere causa di un guasto del veicolo, camion che ha fatto salto di carreggiata, poi chissà …

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: