Argentina: caso di “missing time” in volo?

Correvano gli anni settanta del secolo scorso e nella Base Aerea di Paranà Entre Rios, dove i voli di routine erano normali, erano ancora in servizio gli aerei Guarani della Fuerza Aerea.

Il caso che andiamo ad illustrare riguarda quello di un aereo militare che effettuò un volo da questa base, direzione Base Aerea di Moron, provincia di Buenos Aires, distante circa 500 chilometri.

L’aereo fu praticamente inseguito da un UFO, secondo le dichiarazioni del pilota, affermando che l’unica cosa che ricordava con sicurezza era di un oggetto dalla forma ellittica, che non emetteva luce propria, però sembrava riflettere altre luci.

Ad un certo punto perde il contatto con la realtà, il pilota non sapeva dove stava, fino a quando si sollevò nuovamente fino a 200 chilometri e riuscì a raggiungere e vedere l’UFO che si allontanò dalla sua traiettoria ad alta velocità.

Apparentemente, gli unici momenti di lucidità furono quando il pilota ricordò l’UFO sia quando apparve che quando scomparve, però esiste un lasso di tempo in cui il pilota non ricordò nulla.

Successivamente fu ascoltato da personale militare e furono effettuate sedute di ipnosi per far riemergere ciò che avesse visto, registrato nel suo inconscio, ma la sorpresa più grande fu che non fornì nessuna informazione, assolutamente nulla che potesse essere utile per sviluppare e chiarire cosa successe in modo più approfondito.

Traduzione a cura del Centro Ufologico Ionico

Fonte

Nota Antonio De Comite, caso senza dubbio interessante riguardante un presunto fenomeno di “missing time” in volo, ma mai divulgato ufficialmente dagli organi preposti militari. Si sarebbe portati a definirlo un caso dubbio, visto che non ci sono elementi ufficiali a corroborarlo. Personalmente ho inviato una email all’autore che ha divulgato il caso, sperando che ci siano ulteriori approfondimenti.

Annunci

Video inedito dell’incidente aereo della Spainair

Da El Pais un video inedito sull’incidente dell’MD-82 della Spanair

Video dell’incidente dell’MD-82 della Spanair

Sono 153 Vittime del low-cost. Uno Steward italiano tra le vittime

Ciò che resta della coda dell' aereo

Ciò che resta della coda dell' MD-82

Ancora ignote le cause del terribile incidente dell’MD-82 della Spanair che ha causato 153 vittime tra cui ilo Steward quarantunenne italiano Domenico Riso. Si pensa ad un motore andato in fiamme, l’aereo che si è spezzato prima del decollo, ma un’ idea già da subito possiamo ipotizzarla….. Il low Cost a tutti i costi? E quando la sicurezza viene sacrificata per i bilanci, mi viene in mente solo una parola…….

Vergogna!

Leggi il resto dell’articolo