Alitalia: Il pensiero di tantissimi italiani….

Muoia Sansone con tutti i Filistei

Game Over?

Game Over?

E’ questo quello che pensano la maggiorparte degli Italiani, stufi di questa compagnia mangia soldi alle spalle dei contribuenti. Piloti strapagati, Hostess strapagate Spingi carrelli strapagati, questi i pensieri che si leggono in rete. Difficile convincere la gente del contrario, milioni di euro “donati” qualche mese fa per cercare di tenerla a galla sono già finiti, e tutto ciò con la retorica del caso, pesano sulle spalle di tutti gli italiani (o quasi perchè molti non pagano le tasse).

Ma i sindacati e la CAI ( Compagnia aerea italiana )da che parte stanno? Dopo aver fatto fallire la trattativa con l’ Air France si stanno impegnando per far fallire pure questa, ma una domanda stupida se la fanno tutti: questi 20.000 Lavoratori si rendono conto che questa è la loro ultima spiaggia? Gli è stato chiesto di guadagnare un po meno ( il po di meno per alcuni lavoratori sono 2-3 stipendi! ) e senza privilegi, ma a quanto pare nessuno vuol sentire.
Se tutto ciò fallisse ( gli italiani festeggerebbero come quando abbiamo vinto i mondiali ) la colpa sapete di chi è….. Di coloro che sbandierano sempre di qua e di la i diritti dei lavoratori, ma che in realtà non sanno ne fare, ne PROPORRE MAI NULLA di costruttivo, io ci metto in mezzo che quella casta che non vorrebbe veder diminuire il suo status quo.

I commenti che si leggono in giro sono molti, ma tutti sulla falsa riga di questi qui sotto:

Sveglia!la Ricreazione E’ Finita!il Resto Degli Italiani (che Lavorano Veramente)si E’ Stufato!

 

Ma i sindacati da che parte stanno?

Propongo di offrire ai Signori Assistenti di Volo lo stesso salario contrattuale previsto per i camerieri di ristoranti: in fondo il lavoro è molto simile…..

Ogni sforzo è stato fatto. Se questi caproni non capiscono che la barca sta affondando e la si può salvare soltanto con un impegno di tutti a rimboccarsi le maniche e ripartire con il massimo di responsabilizzazione, che vadano in malora: chi è causa del suo male poi pianga se stesso. Non c’è più spazio per i corporativismi cari padroni sindacali.

Spero che questo dinosauro sia salvato l’ennesima (sperando ultima) volta, ma questa volta TUTTI dovranno stare alle regole ed accettare le condizioni che la “cordata” offre. Negli USA, durante alcune pesanti crisi, i dipendenti, volontariamente rinunciarono anche al 30%, pur di salvare le proprie compagnie aeree, e qui pur sapendo di andare a zampe all’aria ci si gioca l’ultima carta pur di non perdere parte dello stipendio, che ricordiamo è altissimo (piloti e assistenti di volo).

Alcuni dati paradossali……. per 5 aerei cargo a disposizione ci sono 135 piloti a rotazione!!!!!

Alitalia:
Tutti i numeri

 

  • 1.947 anno di nascita

  • 20.575 dipendenti

  • 4.170.000 euro capitale sociale

  • 49,9% quota di capitale detenuta dal ministero dell’Economia

  • 177 aeroplani nella flotta

  • 2.950 voli settimanali

  • 102 aeroporti raggiunti

  • 23.900.000 passeggeri nel 2005

 

  • 10.250 euro stipendio di un pilota Alitalia*

  • 6.750 euro stipendio di un pilota AirOne*

  • 3.400 euro stipendio di un assistente di volo Alitalia**

  • 2.200 euro stipendio di un assistente di volo AirOne**

* Retribuzione mensile lorda 2005 di un comandante con 10 anni di anzianita’ e 60 ore/volo mensili

** Retribuzione mensile lorda 2005 di un assistente di volo con 7 anni di anzianita’ e 60 ore/volo

Dati Alitalia

Potete controllare sul sito qui sotto

ORGANISMO DI TUTELA DEL TURISTA E DEL CONSUMATORE E PER LA QUALITA’ DEL TURISMO

Ultima considerazione, se non ci fosse la volontà di alcuni e nella speranza di altri che l’Alitalia fallisse speriamo però a questo punto CHE MUOIA SANSONE CON TUTTI I FILISTEI.

Annunci

Desio: anziana morta dopo lo scippo

Il presunto aggressore era fuori per l’indulto

Il presunto assassino dell' anziana di Desio

Il presunto assassino dell' anziana di Desio

Un italiano è stato arrestato dai carabinieri di Desio, in provincia di Milano, per l’omicidio di Antonietta Mariani, 77 anni.  L’aggressione e’ avvenuta sabato nel tardo pomeriggio in via Milano, ma e’ stata resa nota dai carabinieri della compagnia di Desio solo domenica pomeriggio. La pensionata stava tornando a casa a piedi, con due sacchetti pieni di spesa tra le mani, dopo aver fatto acquisti nei negozi del centro di Desio, quando ha subito un tentativo di scippo al quale ha cercato di opporsi.

Leggi il resto dell’articolo

Teheran fa il Bis

LANCIATI ALTRI SHAHAB NEL GOLFO

Nuovo lancio di millisi Shahab

Nuovo lancio di millisi Shahab

Le forze armate iraniane hanno effettuato oggi 10 Luglio 2008 un nuovo test missilistico nel Golfo, nel terzo giorno di manovre militari che hanno accresciuto la tensione fra Teheran e i Paesi occidentali. Lo riferisce il sito internet della televisione di Stato iraniana.

Quello di oggi è il secondo test missilistico nell’arco di 1 giorno effettuato dai Guardiani della rivoluzione, corpo militare d’elite che avevano già lanciato nove razzi a lungo e a medio raggio, tra cui un “nuovo” Shahab 3 in grado di viaggiare per oltre 2.000 chilometri e colpire Israele e le basi statunitense nella regione mediorientale. I lanci sono stati effettuati nel Golfo Persico e nello Stretto di Hormuz.

La risposta della Casa Bianca che condanna fermamente questi test, ritiene la produzione di missili balistici una “violazione” delle risoluzioni dell’ Onu. Israele di contro presenterà Eitam, un aereo spia equipaggiato di sofisticatissimi sistemi di raccolta dati e immagioni, in grado di arrivare anche oltre l’ Iran: con questo Israele mette in guardia l’ Iran.
I tempi non sono dei migliori, la vera paura è quella di imboccare un’escalation militare senza precedenti, o solo una mossa politica per far alzare il prezzo del Petrolio da parte degli iraniani? Speriamo sempre nel male minore…..


L’ira di Veltroni contro Di Pietro…….

ORA DEVE DIRCI DA CHE PARTE STA…….

Walter Veltroni

Walter Veltroni a Matrix

….Questo è il senso del discorso fatto ieri da Veltroni a Di Pietro che nella trasmissione di Matrix ha sfogato tutto il suo rammarico per il regalo fatto a Berlusconi. “Ascoltando i contenuti della manifestazione, magari durante la trasferta in Giappone, Silvio Berlusconi, avrà goduto sentendo quelle parole e io mi dispiaccio per chi era in quella piazza”. Il PD e LDV ormai sono ai ferri corti e vicini alla rottura, Veltroni da parte sua invia un aut aut a Di Pietro, “o con noi, o con Travaglio e Grillo”, l’ Ex PM da parte sua replica stizzito “Io non mi dissocio dal senso vero delle parole di Beppe Grillo, dalle parole di Travaglio e dalla piazza. Certo non avrei usato i toni di Sabina Guzzanti, ma lei fa satira e io no. Io faccio politica”
…… Che spettacolo………

Un paese senza più anima, con tanto odio e volgarità

CARI GRILLO E GUZZANTI, STAVOLTA…… CHE DELUSIONE E CHE VOLGARITA’

Piazza Navona per il Cav Day

Piazza Navona - il Cav Day

“Pronto – mi sentite? Io non sento niente ed è una strana coincidenza che fino a pochi minuti fa sentivo bene ora che tocca a me, no.” È la voce di Beppe Grillo che apre il NO CAV DAY e cerca l’appoggio dal popolo a cui è abituato, ma che questa volta non trova. Essendo io stesso uno di quelli che paga il biglietto in prima fila per vedere il Beppe Nazionale, mi permetto di dire quello che sto scrivendo qui di seguito. Ho sempre adorato il comico e la sua comicità, la sua battuta tagliente e cattiva ( che ci sta  ) ma ultimamente caro Beppe non mi convinci più.

Leggi il resto dell’articolo